Skip to content Skip to footer

Tre aiuti concreti Per chi Crea

PER CHI CREA

Ampliare l’offerta culturale e stimolare la domanda nel Paese. È questo l’intento di Mic e Siae che, insieme, finanziano tre bandi per opere inedite di giovani under 35 anni in sei settori artistici differenti. La scadenza per candidarsi è il 28 giugno.

 

di Edmondo Giroud

 

Si chiama Per Chi Crea ed è il programma promosso dal ministero della Cultura e gestito da Siae per l’ampliamento dell’offerta culturale e artistica su tutto il territorio nazionale. Il bando, suddiviso in tre azioni, finanzia progetti di produzione artistica volti alla realizzazione e promozione di opere inedite di giovani under 35 anni e residenti in Italia.

Possono partecipare al bando tutti i soggetti pubblici e privati, vale a dire aziende, scuole, enti e associazioni che svolgono attività nelle arti visive, performative e multimediali, nel cinema, nella danza, nell’editoria libraria, nella musica e nel teatro e che presentino un progetto a sostegno di autori, artisti, interpreti ed esecutori italiani di età inferiore ai 35 anni. La proposta progettuale potrà riguardare la produzione e la promozione di una nuova opera avente carattere inedito riferibile a uno di questi sei settori artistici. Le candidature dovranno essere presentate entro il 28 giugno.

Le risorse a disposizione

Il bando destina il 10% dei compensi 10% dei compensi per “copia privata”, gestiti da Siae, a supporto della creatività e della promozione culturale dei giovani sotto i 35 anni di età, così come previsto dalla Legge di Stabilità del 2016. Interrotto durante la pandemia, questo progetto di finanziamento si presenta nell’edizione 2023 con un significativo investimento di oltre 14 milioni di euro.

Le risorse finanziarie del bando ammontano complessivamente a circa 4,237 milioni di euro e sono ripartite tra i 6 settori artistici di intervento secondo diverse quote indicate dal programma. A seconda del settore artistico, a ciascuna proposta progettuale potrà essere assegnato un contributo massimo di 30mila euro (40mila per il solo cinema). Ciascun soggetto dovrà indicare al momento della candidatura il costo totale del progetto e l’entità del contributo richiesto. Non saranno ammesse richieste di contributo di importo superiore al limite massimo stabilito. Il contributo assegnato potrà coprire fino al 100% del costo totale del progetto.

L’eventuale cofinanziamento del progetto da parte del soggetto proponente tramite risorse proprie o di soggetti terzi costituisce un elemento di premialità nell’ambito della valutazione di merito. Non saranno rendicontabili, ovvero non saranno riconosciuti come forme di cofinanziamento, supporti o contributi “in natura” come ad esempio le forme di lavoro volontario, sponsorizzazioni tecniche o l’affitto gratuito di spazi.

Un bando diviso in tre

L’edizione 2023 di “Per Chi Crea” si articola in tre bandi. Il primo è il bando Nuove opere per la realizzazione e promozione di opere inedite; il secondo bando, Formazione e promozione culturale nelle scuole, è volto al rafforzamento della formazione e della promozione culturale nelle scuole pubbliche italiane, eventualmente in collaborazione con altri soggetti specializzati e con le scuole di musica, d’arte, di danza, di scrittura con un’attenzione particolare riservata alle scuole situate nelle “periferie urbane”. Infine il bando Live e promozione nazionale e internazionale che finanzia due tipologie di progetti: la prima riguarda la realizzazione di spettacoli pubblici, sia in Italia che all’estero, nei settori danza, musica e teatro; la seconda è volta alla traduzione in altre lingue e relativa distribuzione all’estero di iniziative nei settori cinema e libro/lettura.

Spese ammissibili

In sede di candidatura, i candidati dovranno presentare il budget del progetto contenente il costo totale del progetto ripartito per singole voci di spesa utilizzando lo schema riportato nel modulo per la trasmissione della proposta progettuale. Le spese ammissibili per questo bando sono sostanzialmente quelle di produzione, quelle di promozione e comunicazione e le spese generali del soggetto proponente. A pena di esclusione, ciascun soggetto può presentare al massimo due proposte progettuali.

Le tempistiche

Tutte le attività previste dai progetti dovranno essere realizzate entro e non oltre il 30 ottobre 2024 e, in ogni caso, secondo le tempistiche che saranno concordate con Siae. La pubblicazione o l’esecuzione in pubblico delle nuove opere finanziate dal bando dovrà avvenire, pena l’esclusione dalla selezione o la revoca del contributo, dopo la pubblicazione delle graduatorie dei vincitori ed entro il termine stabilito per la conclusione dei progetti.

La procedura per la presentazione delle candidature è gestita interamente online, previa registrazione al la piattaforma dedicata disponibile sul sito www.perchicrea.it dove sono disponibili tutti i materiali informativi e le linee guida operative.

 

 

 

 

 

 

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Opportunità di finanziamento per la valorizzazione della produzione agroalimentare
Nuove opportunità di finanziamento per Enti e Associazioni senza scopo di lucro che operano nel settore agricolo e agroalimentare con…
Contributi Simest a supporto di fiere ed eventi internazionali
Da Simest finanziamenti a tasso agevolato e contributi a fondo perduto per aiutare le imprese a partecipare a eventi di…
Italian Council
Italian Council ai nastri di partenza
Italian Council è il bando internazionale a supporto della creatività contemporanea italiana, fortemente impegnato sul fronte della promozione dell’arte e…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: