Skip to content Skip to footer

Motherland, il premio per le donne dell’agroalimentare

Fino al 31 dicembre 2022 sarà possibile presentare la candidatura al Premio Motherland promosso da Angels4Women con il supporto di Eataly per le neoimprese ad alto potenziale di crescita e innovatività.

 

di Giuseppe Strangolo

 

Nasce dall’iniziativa di Angels4Women, il primo gruppo italiano di business angels al femminile, il contest che intende offrire un aiuto economico alle startup a leadership femminile o che hanno tra i founder donne imprenditrici. L’iniziativa nasce con l’intento di dare supporto a imprese e imprenditrici della filiera agroalimentare all’inizio del proprio percorso imprenditoriale e che cercano di ridurre l’impatto ambientale con un cibo più sano e sicuro per tutti. Sarà possibile presentare la propria candidatura al premio, realizzato con il supporto di Eataly, fino al 31 dicembre 2022.

A chi si rivolge

Il Premio Motherland si rivolge a tutte le startup della filiera agroalimentare già costituite o in via di costituzione che presentano una governance al femminile in grado di influenzare in modo determinante le scelte strategiche della società. Le imprese devono avere almeno il 25% dei founder donne, un team capace e con esperienza e un modello di business scalabile. La proposta progettuale che parteciperà al contest dovrà inoltre individuare in modo chiaro un problema in ambito agroalimentare che intende risolvere, a livello di prodotto, di servizio o di tecnologia.

Sono quindi invitati a candidarsi tutti i progetti imprenditoriali appartenenti a ogni ambito legato al food: dalla produzione agricola alla distribuzione, dalla vendita, alla logistica, passando per il packaging, la ristorazione, la cultura, la riduzione di sprechi ed eccedenze, fino allo smaltimento o all’intervento di servizi e tecnologie che contribuiscano al miglioramento dell’ampio e complesso sistema agroalimentare.

I progetti candidabili dovranno avere almeno una donna in un ruolo di founder e operativo a livello dirigenziale. In particolare la governance femminile deve essere in grado di orientare le scelte e la vision dell’impresa attraverso il proprio ruolo aziendale o attraverso la partecipazione al capitale sociale.

Come presentare la candidatura

Il premio verrà assegnato il 24 febbraio 2023 e consiste in 5mila euro in denaro da parte di Eataly più un percorso di mentoring del valore di mille euro coordinato dal team di Angels4Women.

La candidatura della propria startup avverrà attraverso la piattaforma Gust.com su cui occorrerà inserire una breve descrizione della Startup, lo stadio evolutivo e la fase di investimento in cui si trova la startup attualmente, insieme all’indicazione della quantità di fondi già ricevuti. Dovrà essere inserito un breve pitch deck, vale a dire una rapida presentazione in grado di fornire un’esaustiva panoramica del modello di business, del mercato di riferimento, delle prospettive di crescita e soprattutto del problema che il prodotto o servizio risolve. Oltre alla composizione del team, il pitch deck dovrà anche illustrare il dettaglio del piano economico finanziario a tre anni e i diversi indicatori di performance da seguire.

I criteri di valutazione

Le candidature verranno valutate principalmente su criteri di efficacia del prodotto/servizio proposto, su aspetti di sostenibilità ed impatto che l’attività può avere e sulla completezza del team proponente.

Dopo la chiusura delle candidature, il processo di selezione si dividerà dunque in tre distinte fasi. La prima, dal 1° gennaio al 1° febbraio 2023, impegnerà il team di Angels For Women nella selezione di 20 startup sulla base di criteri di impatto, possibile crescita e capacità del team e dell’imprenditrice di portare avanti l’attività.

Le 20 startup prescelte verranno presentate durante la seconda fase a una giuria che avrà il compito di selezionare le 10 startup più meritevoli entro il 13 febbraio. Le 10 startup selezionate presenteranno il loro pitch deck alla giuria entro fine febbraio, durante un incontro online con i giurati che potranno approfondire la conoscenza delle fondatrici. Durante le diverse fasi della valutazione sarà tenuto presente lo stadio di avanzamento del progetto ponderando i criteri in base alla maturità dell’idea.

 

 

Per conoscere le modalità di candidatura, le tempistiche e i criteri di valutazione consultare questo link.

 

 

 

 

 

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni