Skip to content Skip to footer

L’Europa lancia la sua sfida alla povertà energetica

European Innovation Competition

Il concorso European Social Innovation Competition sosterrà tre progetti socialmente impattanti per un’Europa più inclusiva e sostenibile. Scadenza per la presentazione delle domande il 30 maggio.

 

di Franco Genovese

 

Lanciato nel 2013 in memoria di Diogo Vasconcelos, pioniere dell’innovazione sociale, l’European Social Innovation Competition è un concorso promosso dall’European Innovation Council (Eic) nell’ambito del programma Horizon Europe. Il contest riconosce e sostiene economicamente i progetti di innovazione sociale su temi diversificati di anno in anno. La sfida per il 2023 è dedicata alla lotta alla Povertà energetica – RePower Eu e assegna tre premi ai migliori progetti socialmente impattanti per un’Europa più inclusiva e sostenibile.

I destinatari del contest

Il bando del concorso European Social Innovation Competition si rivolge a un target molto vasto di soggetti, coinvolgendo persone, imprese e start-up in un’ampia gamma di settori, nonché università, scuole di ingegneria e organizzazioni della società civile creando nuove connessioni, fonti di crescita sostenibile e significative opportunità di lavoro.

L’obiettivo dell’iniziativa è stimolare il potenziale dell’innovazione sociale per fornire soluzioni alle sfide energetiche europee e promuovere una crescita sostenibile e inclusiva. Il concorso sosterrà direttamente le idee che meglio illustrano questa logica mettendo in palio tre premi del valore di 50mila euro per ciascuno dei vincitori.

Come nasce il concorso Esic

Il premio nasce da un’emergenza sempre più allarmante nello scenario energetico europeo. Secondo i dati diffusi da Eic quasi 34 milioni di cittadini dell’Unione non possono infatti permettersi di riscaldare adeguatamente la propria casa. La povertà energetica viene considerata come l’esito di una combinazione di basso reddito, un’elevata percentuale di reddito disponibile spesa per l’energia e una scarsa efficienza energetica, in particolare negli edifici. Nella maggior parte dei casi, la povertà energetica genera gravi implicazioni per la salute, il benessere, l’inclusione sociale e la qualità della vita dei cittadini colpiti. Inoltre le situazioni geopolitiche di instabilità a livello globale generano aumenti dei prezzi dell’energia e delle materie prime che a loro volta si ripercuotono sulle famiglie, sui cittadini ma anche sulle piccole e microimprese. Da queste considerazioni di scenario nasce l’idea del concorso per sensibilizzare gli attori sociali e affrontare questa sfida integrando i progressi dell’innovazione tecnologica e verde, in linea con il piano RePowerEu di Bruxelles.

Valutazione delle proposte

I progetti saranno valutati e classificati in base ad alcuni di aggiudicazione misurabili e dimostrabili tramite esempi e Kpi. Il primo criterio è relativo al grado di innovazione del prodotto o del servizio rispetto al contesto socio-economico e geografico di riferimento. Altro importante criterio di aggiudicazione è quello relativo all’impatto del progetto rispetto alla sfida proposta e in quale modo la soluzione proposta contribuirà a risolverla. Anche la fattibilità del progetto, in termini di sostenibilità finanziaria e ambientale della proposta, rappresenta uno dei maggiori criteri di aggiudicazione. Infine la scalabilità e replicabilità del progetto a livello regionale, nazionale, europeo o globale sarà uno dei requisiti discriminanti per la scelta dei candidati finali.

Iscrizione al concorso e attività post-contest

Tutte le domande devono essere presentate direttamente online tramite il sistema di presentazione elettronica del portale di finanziamento e offerte. Le domande cartacee non possono essere accettate. È possibile accedere al portale dalla pagina dedicata o dalla pagina web ufficiale del premio.

Il premio non riguarda, infine, i soli tre vincitori del contest. L’European Social Innovation Competition prevede infatti che i primi tre classificati ricevano un premio di 50mila euro ma anche che tutti i 15 finalisti siano invitati a partecipare alla Social Innovation Academia, un evento successivo al concorso in cui i partecipanti riceveranno servizi di accelerazione aziendale con l’obiettivo di aiutarli a sviluppare o potenziare le soluzioni presentate.

 

 

 

 

 

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

La Fondazione Con il Sud tra passato e futuro
La Fondazione Con il Sud  è il maggior finanziatore non pubblico del Terzo settore nel Sud Italia. Un ente che,…
Spacciatori di cultura al servizio della comunità
Lo Spaccio di cultura – Portineria di comunità è un progetto di innovazione sociale nato per rafforzare la rete di…
Most, il bando del Pnrr per la mobilità sostenibile
C’è tempo fino al 31 gennaio per partecipare al nuovo bando Pnrr per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: