Skip to content Skip to footer

L’agrifood protagonista all’Innovation Village

Al convegno sui “percorsi” innovativi nella produzione alimentare sarà presentato in anteprima il documento sulle Food Pathways e sulle buone pratiche in ambito produttivo, nutritivo e sostenibile.

di Redazione

 

Tutto pronto per il lancio dell’Innovation Village 2021 che quest’anno si svolgerà in forma ibrida dal 6 all’9 ottobre. Presso il Centro Congressi dell’Università Federico II, a Napoli, il Festival dello Sviluppo Sostenibile organizzato da ASviS tornerà finalmente a essere in presenza, pur continuando a offrire in streaming la sua ampia offerta di convegni e tavole rotonde.
Un interessante focus sull’agrifood, in questa sesta edizione del festival, sarà quello del tavolo di lavoro del 6 ottobre (ore 15,30) dedicato alle cosiddette Food Pathway, cioè ai percorsi innovativi nella produzione alimentare e agricola. Un tema molto dibattuto in questi mesi e fortemente sostenuto dal Piano nazionale di rinascita e resilienza, con la sua forte spinta economica.

I “percorsi” dell’innovazione
Molto c’è ancora da fare per testimoniare quanto l’innovazione in agricoltura incida sul benessere fisico ed economico di una popolazione, e le testimonianze raccolte nel documento Food Pathway rappresentano un punto di partenza per la stesura di programmi internazionali su più ampia scala volti a migliorare la nutrizione in ogni angolo del mondo e accompagnare lo sviluppo sostenibile con strumenti semplici e innovativi.
L’obiettivo è duplice: da un lato migliorare l’informazione e alimentare la discussione sul grande tema dell’innovazione nelle campagne, dall’altro arricchire la dieta alimentare attraverso attività guidate innanzitutto dall’agronomia con l’intento di ridurre anche la povertà rurale nei Paesi più svantaggiati del mondo. Non solo, l’iniziativa intende anche mostrare come le buone pratiche agricole abbiano effetti straordinariamente benefici sull’economia e sulla vita di relazione delle famiglie rurali e del territorio da esse presidiato, allargando lo spettro delle opportunità di crescita e incoraggiando l’occupazione.

Nuova sensibilità e più attenzione al consumatore
La produzione alimentare influenza ed è influenzata da diversi fattori, quali la disponibilità, la qualità, la sicurezza e il prezzo degli alimenti sul mercato. Ma anche l’accesso alle informazioni relative alla qualità e al valore nutrizionale degli alimenti rivolte al consumatore. C’è poi il controverso tema delle risorse naturali, vale a dire l’accesso alla terra e all’acqua, come pure gli effetti del cambiamento climatico sulla terra e sull’acqua. E infine la questione dell’utilizzo della stessa acqua per i servizi igienici, specie nei Paesi in via di sviluppo, con i grandi rischi per la salute derivanti dalle pratiche di produzione errate e dalle malattie croniche o stagionali, così endemiche in quelle sfortunate aree del mondo.
Nel convegno si tratterà quindi di “percorsi” complessi che vanno guidati e interconnessi con l’ambiente di riferimento, sia nei Paesi a economia avanzata, sia in quelli in via di sviluppo. Soprattutto in questi ultimi l’ecosistema è spesso deficitario dal punto di vista delle risorse disponibili e tendenzialmente arretrato sul piano delle conoscenze tecniche.

L’impatto delle tecnologie digitali
L’ingresso delle tecnologie digitali nelle attività agricole influenza inoltre più di un percorso e comporta un cambiamento radicale delle prospettive di sviluppo. Perché, oltre a interagire con l’ambiente, il cosiddetto “digital farming” impatta fortemente sulle pratiche culturali locali e con numerosi altri elementi di contesto, a cominciare dall’educazione e dalla formazione.
Il convegno ospiterà molte testimonianze sul tema dello sviluppo e avrà un taglio macroeconomico, con digressioni sul versante dei finanziamenti e sulle sovvenzioni intergovernative. Tra i relatori anche Errico Formichella, Ceo e founder di Sef Consulting, che illustrerà le prassi per il reperimento di risorse economiche e di contributi a fondo perduto per le attività agricole più innovative.

Qui il link per partecipare al convegno in presenza e in streaming https://innovationvillage.it/events/panel-food-pathways/

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Gli Investimenti sostenibili 4.0 ripartono dal Mezzogiorno
A partire dal 18 ottobre le micro, piccole e medie imprese del Sud potranno presentare domanda per le agevolazioni previste…
Volontariato e protezione civile: i nuovi contributi
Ci sono nuovi criteri per l’erogazione di contributi al volontariato organizzato di protezione civile. La scadenza per le domande resta…
DOMINIQUE MEYER
Teatro alla Scala, un modello di management inimitabile
Di anno in anno sempre più autosufficiente, il Teatro alla Scala è una vera industria culturale che attira sponsor privati…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: