Skip to content Skip to footer

Come partecipare al bando Planet Foundamentals

SocialFare

Il nuovo programma di accelerazione di SocialFare sostiene lo sviluppo di ecosistemi urbani con città maggiormente sostenibili, inclusive e attrattive. Per partecipare c’è tempo fino al 30 aprile.

 

di Roberto Antiseri

 

Il programma di accelerazione SocialFare lancia “Planet Foundamentals, ecosistemi urbani per il bene comune”, la nuova call per le startup in grado di sviluppare soluzioni innovative in risposta alle sfide più urgenti degli ambienti urbani. L’obiettivo del bando è di riuscire a progettare ecosistemi più sostenibili con città più inclusive e attrattive, oltre a favorire la salute delle persone diminuendo la disuguaglianza sanitaria, quella educativa e contrastare la disgregazione sociale.

Cos’è SocialFare

SocialFare è il centro per l’innovazione sociale che progetta e supporta idee innovative per lo sviluppo di nuove imprenditorialità sociali e per rispondere alle nuove sfide attraverso il capacity building, oltre a sostenere i 17 Sustainable development goals dell’Onu.

Le startup selezionate da SocialFare riceveranno un sostegno economico per il programma di accelerazione in cambio di una percentuale di equity fino al 15%. L’investimento viene effettuato da SocialFare Seed, il fondo privato che supporta le startup e imprese accelerate da SocialFare. SocialFare Seed è dunque una realtà privata che raccoglie diversi impact investors come la family office del Gruppo Finde e le fondazioni bancarie Compagnia di San Paolo e Crc di Cuneo. Il veicolo è partecipato anche da SocialFare, promotore del modello sistemico a favore della nascita di nuovi imprenditori sociali.

Tra i partner istituzionali di SocialFare c’è anche Invitalia, l’Agenzia nazionale per lo sviluppo, che offrirà alle startup un servizio di orientamento sulle misure e i finanziamenti disponibili e di accompagnamento nella presentazione della domanda di agevolazioni.

Quattro aree di intervento

Sono quattro le macroaree di azione di SocialFare, sintetizzabili in altrettanti gruppi tematici: ambiente, salute, istruzione e coesione sociale. Le azioni di intervento spaziano quindi dalla rigenerazione di spazi condivisi, all’energia sostenibile per la mobilità, dalla telemedicina alla diagnostica digitale avanzata, dal rafforzamento di nuove competenze alla formazione specialistica, dall’autoproduzione di beni al consumo e alla condivisione sociale e territoriale fino all’economia di prossimità.

Il 90% delle startup sostenute e accompagnate da SocialFare Seed dal 2017 a oggi ha concluso con successo una raccolta di capitale successiva al primo investimento di accelerazione.

I beneficiari della call 

La call for ideas si rivolge a startup a impatto sociale intenzionale, addizionale e misurabile, che si distinguano per l’offerta di un prodotto/servizio altamente innovativo. Il bando è aperto a tutte le startup “early stage” in possesso di un prototipo validato o con un prodotto già sul mercato. Viene quindi accettata la candidatura di società costituite (startup innovative, Siavs, Srl), come anche quella di realtà ancora in fase di costituzione. Alle business idea ammesse è richiesta la costituzione in impresa entro 2 mesi dall’ammissione al programma, iscrivendosi al Registro delle Imprese.

Il programma prevede un periodo di 4 mesi di accelerazione intensiva full-time sia online che offline. Le startup selezionate riceveranno un seed fund fino a 100mila euro (di cui il 15% da corrispondere a SocialFare per i servizi di accelerazione) e avranno a disposizione un team di esperti in service design, business planning, investment readiness e social impact assessment. Le realtà selezionate potranno inoltre usufruire di un network di oltre 50 mentor e investitori, oltre ad accedere agli eventi organizzati nella sede di SocialFare nel cuore di Torino.

Le tempistiche del programma

Il bando chiude i battenti il 30 aprile, dopodiché i candidati che meglio rispondono alle caratteristiche richieste saranno interpellati nei mesi di maggio e giugno. Intorno ai primi di settembre avverrà invece la selezione dei candidati finali con l’elaborazione di un piano strategico di sviluppo delle startup e con l’impostazione degli obiettivi per il successivo programma di accelerazione. Tra settembre 2023 e gennaio 2024 avverrà il programma di accelerazione, residenziale e full-time, che si svolgerà in sede e da remoto presso la sede dell’hub di innovazione sociale Rinascimenti Sociali, nel cuore di Torino, secondo un calendario di attività condiviso prima dell’avvio.

L’invio delle candidature deve avvenire online entro le ore 23.59 del 30 aprile sul sito di SocialFare alla pagina dedicata.

 

 

 

 

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Sport di tutti 2024: al via i bandi per finanziare parchi pubblici e realizzare nuove aree sportive
Sport e Salute è la società a capitale statale che si occupa dello sviluppo dello sport in Italia. La promozione…
Volontariato e protezione civile: i nuovi contributi
Ci sono nuovi criteri per l’erogazione di contributi al volontariato organizzato di protezione civile. La scadenza per le domande resta…
Fitzcarraldo: dire, fare, sperimentare cultura
La Fondazione Fitzcarraldo è una storica realtà torinese che da oltre vent’anni svolge attività di ricerca e consulenza per le…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: