Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Bando per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nei domini dellintelligenza artificiale e della robotica

Area geografica:
Campania, Liguria
Scadenza:
20 Settembre 2023
Tipo agevolazione:
70% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
SANITA' E ASSISTENZA SOCIALE
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
12.000.000 €
L’obiettivo del progetto è quello di evidenziare e potenziare una vocazione di ricerca e sviluppo che parte da sistemi robotoci ed intelligenza artificiale per applicazioni su diverse aree di interesse: dalla sanità alla sostenibilità ambientale, dai porti intelligenti alle smart city accessibili ed inclusive. Nello specifico, ogni progetto, le sue attività, ed i suoi risultati, dovranno integrarsi con le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale attualmente in corso presso gli Spoke di RAISE, mirando alla creazione di nuovi prodotti, servizi o processi di rilevanza industriale. Tali progetti dovranno dimostrare un elevato livello di innovazione attraverso lo sviluppo di tecnologie abilitanti che migliorino la competitività del sistema produttivo e sociale e favoriscano la transizione verde e digitale. Il progetto aspira inoltre a trasformarsi in un ecosistema altamente attrattivo per aziende, investitori e ricercatori, sia a livello nazionale che internazionale.

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le Micro, Piccole e Medie Imprese (mPMI), singolarmente ovvero in partenariato, aventi i parametri dimensionali di cui all’allegato I del REG (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008 (Regolamento generale di esenzione per categoria) in GUUE L 214 del 9.8.2008.
Le Grandi imprese possono essere soggetto beneficiario solo se aggregate in partenariato a mPMI.
Ciascuna impresa (sia singolarmente sia in partenariato) può presentare una sola proposta progettuale per Spoke che può insistere anche su più sfide (vedi allegato 3 “Sfide di Innovazione”) in risposta al presente bando, pena l’esclusione. 
Gli Organismi di Ricerca (OR) non possono essere beneficiari ma possono partecipare alle iniziative progettuali oggetto del bando attraverso accordi specifici di ricerca contrattuale con uno o più beneficiari.
Le imprese (singolarmente o in partenariato) potranno presentare una sola proposta per Spoke.
Con riferimento all’allegato 3 “Sfide di Innovazione” ogni proposta, dettagliata nell’Allegato 5, dovrà/potrà2
:
• riferirsi a più Sfide di Innovazione di un singolo Spoke, ovvero ai punti di contatto tra la mission, le attività, i fabbisogni tecnologici degli Spoke di RAISE ed il territorio;
• insistere su più Sfide Specifiche, con riferimento alle Sfide di Innovazione di cui sopra, quali oggetto delle attività di Ricerca e Sviluppo.
In particolare, si ricorda che l’obiettivo generale di ogni Spoke è così definito:
1. Smart city accessibili ed inclusive: utilizzare la robotica e l'IA per sviluppare soluzioni “smart city” innovative per migliorare l'accessibilità e promuovere l'inclusione nelle aree urbane, ad esempio, personalizzazione della fruizione di percorsi pedonali o veicolari, spazi pubblici per il tempo libero accessibili e inclusivi.
2. Assistenza sanitaria personale e remota: utilizzare la robotica e l'IA per migliorare l'assistenza sanitaria, sia in termini di dispositivi medici personali, come robot di assistenza o dispositivi di monitoraggio della salute, sia in termini di telemedicina.
3. Cura e protezione dell'ambiente: utilizzare la robotica e l'IA per la gestione dell'ambiente e la mitigazione del cambiamento climatico, ad esempio con robot per il monitoraggio ambientale, IA per la gestione dell'energia, e così via.
4. Porti intelligenti: utilizzare la robotica e l'IA per migliorare l'efficienza e la sicurezza dei porti. Questo potrebbe includere l'uso di robot autonomi per il trasporto di merci o sistemi di IA per la gestione del traffico portuale.

In caso di impresa singola – l’impresa dovrà soddisfare i seguenti requisiti:
• presenza di un’Unità Locale4 in Liguria presso la quale dovranno essere sostenuti almeno il 50% dei costi eleggibili complessivi del progetto;
• presenza di un’Unità Locale nel Mezzogiorno presso la quale dovranno essere sostenuti almeno il 30% dei costi eleggibili complessivi del progetto.
In caso di partenariati – il partenariato dovrà soddisfare i seguenti requisiti:
• presenza di almeno un’impresa con un’Unità Locale in Liguria;
• presenza di almeno un’impresa con un’Unità Locale nel Mezzogiorno;
• almeno il 30% dei costi eleggibili complessivi del progetto dovranno essere sostenuti nel Mezzogiorno;
• almeno il 50% dei costi eleggibili complessivi del progetto dovranno essere sostenti dalla/dalle imprese con Unità Locale in Liguria.

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Contributi del fondo europeo di sviluppo regionale (fesr) 20212027 per l'innovazione dei processi produttivi delle pmi

I progetti proposti devono consistere: ▪ nella trasformazione di un processo produttivo esistente e/o ▪ nell’introduzione di un nuovo processo...

Bando voucher internazionalizzazione – anno 2024

Possono presentare domanda di Voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti: siano Micro o Piccole o Medie imprese come...

Evado a lavorare

La Fondazione, ritenendo il lavoro componente fondamentale del processo rieducativo, sosterrà progetti sperimentali a carattere multidimensionale e sistemico finalizzate a...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: