Skip to content Skip to footer

Escluse dagli appalti delle opere del Pnrr le ditte che non assumono giovani e donne

Appalti

Non è sanabile mediante soccorso istruttorio l’omessa dichiarazione dell’obbligo di garantire, in caso di aggiudicazione del contratto, il rispetto di una quota prestabilita di occupazione di giovani e donne, se stabilito dalla stazione appaltante.

 

È quanto ha stabilito l’Autorità Nazionale Anticorruzione con il parere di precontenzioso n. 451 del 5 ottobre 2022 rispondendo a un quesito richiesto dalla società esclusa dai lavori di adeguamento sismico e di sicurezza della scuola Rodari di Firenze. I lavori, con importo a base di gara di 233.539 euro, prevedevano l’obbligo ai partecipanti di dichiarare il proprio impegno al rispetto delle quote di assunzione giovanile e femminile.

 

“Trattandosi di investimenti pubblici finanziati, in tutto o in parte, con le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza o del Piano nazionale per gli investimenti complementari”, scrive Anac, “sono esclusi dalla gara gli operatori economici che non assumano l’obbligo di salvaguardare, in caso di aggiudicazione del contratto e con riferimento alle assunzioni necessarie per l’esecuzione del contratto o per la realizzazione di attività ad esso connesse o strumentali, una quota pari al 30% di occupazione giovanile e una quota pari al 15% di occupazione femminile”.

Questo nel caso in cui la stazione appaltante lo abbia previsto nel bando di gara. In base al Dl 77/2021, le stazioni appaltanti possono imporre, infatti, clausole che prevedono una determinata percentuale di assunzioni di donne o giovani.

 

Fonte: Anac

 

 

 

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Agrisolare
Agrisolare, un’opportunità a portata di tanti
Sono circa 5mila le imprese agricole italiane ammissibili all’investimento “Parco agrisolare”. Una grande occasione che non si può sprecare se…
Next Generation You
Torna il bando Next Generation You
Riparte la nuova edizione di Next Generation You, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Compagnia di San Paolo per rafforzare le competenze…
Fondo del MASAF a favore dell’agricoltura biologica: 12 milioni per le filiere interregionali
In fermento il mondo del 'Bio-Vigneto'. Si tratta di risorse importanti considerato che in Italia, nonostante il 20% della SAU…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: