Skip to content Skip to footer

Birra Campania: una best practice replicabile

BIRRA CAMPANIA

Presentato ieri il progetto di Birra Campania: “Una best practice con attestazione di qualità sostenibile replicabile in altre filiere”.

Con queste parole l’on. Nicola Caputo ha commentato con resoconto sui social rispetto alla giornata di incontri di ieri relativa al progetto Birra Campania proposta da Errico Formichella (Sef Consulting).

Una call conference che, attraverso la narrazione dell’origine dell’idea e dei suoi sviluppi attuali e futuri, ha messo in luce il punto di forza della medesima: l’aver creato sinergie tra i produttori di birra campani al fine di promuovere in maniera efficace il territorio oltrepassando i confini nazionali. Erano presenti, oltre a Nicola Caputo e a Errico Formichella, Alfonso Del Forno (fondatore del progetto Birracampania.it), Gian Paolo Gorrasi (Indigo Industries), Francesco Di Sarno (DNV).

Uno impegno corale che prevede anche l’introduzione di innovazioni importanti. My Story la soluzione di digital assurance di Dnv, ente di certificazione leader a livello internazionale. My Story è una soluzione che offre ai birrifici un’opportunità unica per condividere con i consumatori la storia vera del prodotto, dall’origine delle materie prime, alla produzione, senza tralasciare gli aspetti di sostenibilità ambientale e di qualità del prodotto, tramite dati verificati e registrati sulla blockchain. . Da qui l’auspicio di Nicola Caputo che il progetto venga preso a modello e replicato in altri ambiti della filiera agroalimentare regionale.

Esempio d’innovazione anche per la presenza di Indigo Industries, azienda che sta curando il portale multicanale, che diventerà non solo vetrina del mondo brassicolo campano, ma vero e proprio punto di riferimento del turismo esperienziale, che unisce luoghi di interesse culturale e paesaggistico, insieme a quelli della filiera agricola, in cui la birra artigianale è protagonista.

Birra Campania nasce con l’intento condiviso di rilanciare le specificità di un territorio trasformando la precarietà di una crisi in opportunità. Dall’isolamento alla messa in rete per la valorizzazione del territorio e la creazione di un connubio tra enogastronomia, arte, cultura e tradizioni. Proiettandosi in un sistema che è già stato acclamato, tra gli altri, dall’Assessorato all’Agricoltura. In vista di un kickoff day imminente e degli ulteriori sviluppi futuri, il progetto si può così sintetizzare:

  • istituzione dell’anagrafe della birra artigianale campana;
  • creazione di una sinergia tra i birrifici campani che raccontano il territorio;
  • raccolta e gestione dei dati/processi da parte degli attori coinvolti nella filiera;
  • verifiche delle attività e dei dati e registrazione sulla blockchain da parte di DNV, all’interno del progetto My Story;
  • creazione, a cura di Indigo Industries, del portale di promozione internazionale dei prodotti, del turismo esperienziale e dell’e-commerce;
  • conclusione di accordi con importanti tour operator che propongono pacchetti turistici “beer experience” promossi tramite sistemi di booking on line e canali commerciali diretti.

 

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Al via il bando Eismea per l’economia sociale
Dal Consiglio europeo un nuovo finanziamento per rafforzare le imprese dell'economia sociale. Presentazione domande entro il 21 novembre.   di Diego…
Verso la creazione di nuovi Poli di innovazione digitale
Aperta la call per la realizzazione di sei nuove strutture per il trasferimento tecnologico alle imprese italiane. Il bando chiuderà…
Franco Dipietro Biova
Biova Project: circolarità a tutta birra!
Biova è un geniale progetto di economia circolare che trasforma il pane invenduto in birra artigianale grazie a un sistema…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: