Skip to content Skip to footer

Al via la prima edizione di Lauds Exploration Open Call

Lauds Exploration

Sostegni per l’avvio di progetti dedicati alla produzione sostenibile nei settori della mobilità, dell’energia e dell’agricoltura.

di Alessandro Battaglia Parodi

C’è tempo fino al 29 luglio per partecipare alla prima edizione del Lauds Exploration Open Call, il bando ideato da Lauds, Local Accessible Urban Digital Sustainable Factories, nell’ambito delle iniziative di ricerca e innovazione create da Horizon 2020 e cofinanziate dall’Unione Europea. La call mira a finanziare e sostenere la collaborazione e la cocreazione tra creativi, fornitori di tecnologia e utenti finali attraverso sperimentazioni innovative e condivise nello spirito del New Bauhaus europeo.

Che cosa sono le Lauds Factories

Lauds è un progetto finanziato da Horizon Europe che raccoglie 13 soggetti europei, tra università e centri di ricerca, con l’obiettivo di creare fabbriche urbane locali aperte e distribuite digitalmente. Il progetto si basa sulla convinzione che il futuro della produzione sarà locale, accessibile, urbano, digitale e sostenibile. Il progetto Lauds Factories dispone di 240mila euro di budget per fornire supporto ad almeno 6 progetti sperimentali che incoraggino usi innovativi delle tecnologie volte a promuovere soluzioni green o esplorare metodi di progettazione alternativi utilizzando nuovi modelli industriali e mettendo in connessione potenziali produttori, partner, creativi e utenti finali.

Il significato e lo spirito della call

Il bando è rivolto a creativi e fornitori di tecnologia è intende esplorare nuove opportunità tecnologiche per rispondere alle sfide urgenti nei settori della mobilità, dell’energia e dell’agricoltura e della produzione alimentare. L’obiettivo è riuscire a sviluppare soluzioni sostenibili ed esplorare metodi di progettazione alternativi. Queste attività dovrebbero fornire risposte alle sfide proposte dalle tre fabbriche Lauds con cui i team selezionati dovranno collaborare. Le proposte devono essere presentate da un consorzio composto da un minimo di due entità giuridiche, con almeno un artista o creativo e un fornitore di tecnologia. I soggetti devono essere residenti in un Paese dell’Unione europea o già associati a Horizon Europe.

Durata delle sperimentazioni

I progetti prescelti dovrebbero fornire risposte alle sfide proposte dalle tre fabbriche Lauds già esistenti, vale a dire Fab City Hamburg in Germania, Maker V-10 in Danimarca e Lorraine Smart Cities Living Lab in Francia, con cui i team ibridi dovranno operare. Si prevede che le sperimentazioni selezionate nell’ambito di questo bando abbiano una durata minima di 6 mesi e massima di 12 mesi, variabile a seconda della proposta presentata. I tempi di esecuzione dei progetti vanno da ottobre 2024 a settembre 2025. Oltre al sostegno finanziario di 40mila euro per ciascun progetto, il programma del bando prevede l’organizzazione di mostre, eventi e workshop dedicati al nuovo paradigma della produzione urbana aperta e sostenibile in Europa.

I tre ambiti di ricerca

Le sperimentazioni proposte nei progetti dovranno riguardare tre grandi famiglie tematiche. La prima è quella della mobilità, con il rilancio dell’impiego delle biciclette e interventi di abilitazione della produzione ad hoc di sistemi di trasporto alternativi sule due ruote, oltre alla progettazione di soluzioni di mobilità intelligente per forme di trasporto efficienti, resilienti e sostenibili. Il secondo tema portante del bando è quello dell’energia con progetti volti a ripensare il riciclaggio locale con soluzioni che riconvertono i materiali in compositi di valore, a rivoluzionare il modo in cui vediamo e gestiamo il consumo di risorse e con la progettazione di un riciclaggio più efficiente di quello attuale. C’è infine il complesso tema dell’agricoltura e della produzione alimentare, con l’avvio di progetti di innovazione a bassa manutenzione per la produzione alimentare locale e per la valorizzazione degli spazi verdi urbani attraverso sistemi di agricoltura verticale che partano dai flussi di rifiuti locali.

Criteri di valutazione e scadenza bando

I progetti saranno giudicati da una commissione secondo alcuni criteri di valutazione. Alle proposte progettuali saranno attribuiti punteggi relativi al valore dell’approccio tecnico, alla congruenza tra arte e tecnologia, al potenziale di innovazione e impatto, alle capacità tecniche e all’analisi costi-benefici. Le proposte dovranno essere inviate entro le ore 17:00 del 29 luglio al link dell’application form https://lauds.eu/open-calls/1 dalla quale è possibile scaricare anche il testo del bando e le linee guida per procedere all’iscrizione. Per maggiori informazioni consultare il sito di Lauds Factories oppure scrivere a lauds.opencall@inova.business.

SCOPRI ALTRI ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovi orizzonti

Pnrr e Terzo settore, una partita aperta
Approcciarsi al Pnrr dal punto di vista del Terzo settore può risultare un’operazione tutt’altro che di facile lettura. L’impostazione generale…
Città che legge
In una “Città che legge” si vive meglio
L’avviso pubblico per ottenere la qualifica di “Città che legge” intende valorizzare le amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità…
Marco Pallavicini
Quando la scienza conquista grandi e piccini
Il Festival della Scienza giunge quest’anno alla XXI° edizione ospitando più di 300 eventi in ben 13 giorni. Un evento…

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: