Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Fondo sviluppo e coesione interventi integrati per l'acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura

Area geografica:
Piemonte
Scadenza:
31 Gennaio 2025
Tipo agevolazione:
variabile% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE, ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA; GAS; VAPORE E ARIA CONDIZIONATA, FORNITURA DI ACQUA; RETI FOGNARIE; ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI E RISANAMENTO, COSTRUZIONI, COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI, TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO, SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE, ATTIVITÀ PROFESSIONALI; SCIENTIFICHE E TECNICHE, NOLEGGIO; AGENZIE DI VIAGGIO; SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE, ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
4.205.016 €
Contrastare i processi di deindustrializzazione in atto, recuperare a fini produttivi i siti industriali dismessi o a rischio di dismissione e salvaguardare il patrimonio di conoscenze e di specifiche competenze professionali, nonché favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali.

Beneficiarie delle agevolazioni sono le imprese di qualsiasi dimensione (PMI e Grandi Imprese), chiuse o a rischio di chiusura.
I progetti di investimento  iniziale devono essere finalizzati a:

  1. rilevare aziende o rami di aziende localizzate in Piemonte, con i relativi impianti e stabilimenti produttivi e centri di ricerca ed i connessi attivi, materiali ed immateriali, in situazioni di crisi conclamata, a rischio di definitiva chiusura o, già chiusi, per cessazione dell’attività o dell’impresa;
  2. realizzare interventi che prevedano l’affitto di aziende o rami d’azienda, con le caratteristiche sopra indicate.

Tali interventi sono ammissibili solo se finalizzati alla successiva acquisizione a titolo definitivo.
L’acquisizione stessa deve avvenire entro il termine di conclusione del progetto (24 mesi, salvo che le parti concordino un termine diverso).
L’intervento, per essere ammesso all’agevolazione deve:
a) comportare un investimento di importo, non inferiore a:

  • euro 500.000,00 per le piccole imprese;
  • euro 1.000.000,00 per le medie imprese;
  • euro 1.500.000,00 per le grandi imprese;

b) consentire di raggiungere, entro il termine del primo anno solare successivo alla data di conclusione dell’investimento (“anno a regime”) e di mantenere per cinque anni dalla data di conclusione dell’investimento, la soglia minima di almeno il 40% del livello occupazionale presente nell’azienda o nel ramo di azienda oggetto di acquisizione.

L’agevolazione prevista consiste in un contributo a fondo perduto così definito:
A) Investimenti
l contributo è calcolato nel limite di percentuale sui costi ammissibili come indicato nella tabella di cui al bando, con un ammontare massimo concedibile per singolo beneficiario pari a euro 2.000.000,00 (fino ad euro 300.000,00 se a titolo de minimis) e nel rispetto della normativa sugli aiuti di Stato applicabile.

B) Incentivi all’occupazione
l contributo è pari ad un massimo di euro 6.300,00 per ogni assunzione/acquisizione di contratto, con un ammontare massimo concedibile per singolo beneficiario pari a euro 400.000,00
In caso di contratti a tempo parziale (part-time), l’importo del contributo è proporzionato al numero di ore stabilito dal contratto nazionale di categoria per il tempo pieno.
l contributo è compatibile con agevolazioni derivanti da misure di carattere generale, quali sgravi contributivi e fiscali, che non si configurino come aiuti di Stato.
Tutti i contributi relativi alla presente tipologia possono essere concessi sulla base del Regolamento “de minimis”.
Limitatamente alle nuove assunzioni, i beneficiari possono inoltre scegliere di richiedere l’aiuto ai sensi dell’art. 32 del Regolamento (UE) n. 651/2014 e s.m.i..
l singolo contributo concesso ai sensi dell’art. 32 del Regolamento (UE) n. 651/2014 e s.m.i. non può avere un’intensità di aiuto superiore al 50% dei costi salariali relativi al lavoratore durante un periodo massimo di 12 mesi successivi all'assunzione.

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese

L’aiuto non è direttamente collegato alle operazioni o investimenti che il giovane deve realizzare, ma viene concesso in modo forfettario...

Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili

La dotazione finanziaria dell’azione 1.3 Investimenti per l’energia rinnovabile del PAL Distretto Rurale Sicilia Centro Meridionale è pari ad €...

Servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico e interventi per la trasformazione digitale a supporto delle pmi

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è pari ad €23.500.000,00  a valere sul PR Puglia 2021 – 2027 – fondo FESR – Asse...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: