Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Supporto alla realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo sperimentale per le imprese nell'area del savonese

Area geografica:
Liguria
Scadenza:
28 Maggio 2024
Tipo agevolazione:
percentuale variabile% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE, ATTIVITÀ PROFESSIONALI; SCIENTIFICHE E TECNICHE
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
3.000.000 €
Principale obiettivo è quello di proseguire negli interventi di riqualificazione e riconversione dell’area di crisi industriale complessa del territorio Savonese indirizzando gli sforzi della ricerca industriale, dello sviluppo sperimentale e del trasferimento tecnologico sulle tecnologie con maggiore impatto del sistema produttivo

Possono presentare domanda di contributo le piccole, medie e grandi imprese in forma singola (solo le PMI) o associata, costituite in ATS. Possono inoltre presentare domanda i Consorzi, già costituiti alla data di presentazione del progetto. 

Le grandi imprese sono ammissibili ad agevolazione esclusivamente in collaborazione, con PMI in attività finalizzate a svilupparne e rafforzarne le capacità di ricerca e di innovazione nonché l’introduzione di tecnologie avanzate. Il progetto deve quindi prevedere significative ricadute sulle PMI. 

Le ATS possono altresì prevedere la partecipazione di organismi di ricerca (OR). Gli OR devono, al momento della presentazione della domanda, avere sede legale o unità operativa nel territorio della Regione Liguria e non possono sostenere più del 20% dei costi ammissibili del progetto. In caso di ATS le stesse devono:

  • essere composte da un minimo di 3 ad un massimo di 10 partner;
  • avere al loro interno almeno tre PMI;
  • essere già costituite, oppure perfezionare e comunicare a FI.L.S.E la costituzione entro il termine di 60 giorni dal ricevimento del provvedimento di concessione dell’agevolazione.

Il ruolo di capofila è riservato esclusivamente alle imprese/Consorzi. Inoltre. nessuna impresa/consorzio del raggruppamento può sostenere più del 70% e meno del 5% dei costi ammissibili del progetto presentato. I progetti devono essere realizzati da strutture operative localizzate nell’Area di crisi complessa dei 21 comuni riconosciuti del savonese: Altare, Bardineto, Bormida, Cairo Montenotte, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Quiliano, Roccavignale, Vado Ligure, Villanova d'Albenga. 

L’agevolazione, di cui al presente bando, consiste in un contributo a fondo perduto calcolato sulle spese ammesse nella misura sotto indicata e comunque con il limite massimo di contributo concedibile di 750.000 euro. La percentuale di fondo perduto si differenzia in base al tipo di ricerca e alla dimensione dell'impresa così riportato:

  • ricerca industriale, micro – piccola impresa 70%, ricerca sperimentale 45%;
  • ricerca industriale, media impresa 60%, ricerca sperimentale 35%;
  • ricerca industriale, grande impresa 50%, ricerca sperimentale 25%;
  • ricerca industriale, organismo di ricerca 50%, ricerca sperimentale 25%;

I contributi concessi ai sensi del presente bando non sono cumulabili

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Contributi del fondo europeo di sviluppo regionale (fesr) 20212027 per l'innovazione dei processi produttivi delle pmi

I progetti proposti devono consistere: ▪ nella trasformazione di un processo produttivo esistente e/o ▪ nell’introduzione di un nuovo processo...

Bando voucher internazionalizzazione – anno 2024

Possono presentare domanda di Voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti: siano Micro o Piccole o Medie imprese come...

Evado a lavorare

La Fondazione, ritenendo il lavoro componente fondamentale del processo rieducativo, sosterrà progetti sperimentali a carattere multidimensionale e sistemico finalizzate a...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: