Skip to content Skip to footer

Programma cittadini, uguaglianza, diritti e valori – prestazioni

L’UE promuove la pace e il benessere dei suoi cittadini. Si fonda sui valori del rispetto della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell’uguaglianza, dello Stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze. Per essere all’altezza della sua vocazione, l’UE deve ricordare e imparare dalla sua storia e coinvolgere i cittadini nel rafforzamento delle società democratiche.

Eppure i movimenti emergenti sfidano l’idea di società aperte, inclusive, coese e democratiche e minacciano il godimento dei diritti e la partecipazione civica. Soprattutto:

  • Esistono ancora disuguaglianze e discriminazioni fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, la disabilità, l’età o l’orientamento sessuale. La violenza è ancora una realtà nella vita quotidiana di molte donne, bambini e altre persone a rischio.
  • I diritti derivanti dalla cittadinanza dell’UE – libera circolazione, protezione consolare e diritti elettorali – non sono ancora pienamente attuati, ostacolando così la partecipazione politica e sociale dei cittadini.
  • Le crisi economiche, l’aumento delle disuguaglianze e le sfide nuove o persistenti (ad esempio la migrazione) hanno indotto alcuni a mettere in discussione i diritti e i valori fondamentali dell’UE, tra cui lo Stato di diritto, l’accesso alla giustizia, lo spazio per la società civile e l’indipendenza della magistratura.

Queste sfide sono comuni a tutti gli Stati membri e hanno dimensioni transfrontaliere. Sebbene l’azione a livello nazionale sia importante, i singoli Stati membri non dispongono di un effetto leva sufficiente per affrontare da soli tali sfide. Sono pertanto necessari sforzi concertati a livello dell’UE.

Missione

CERV cerca di proteggere e promuovere i diritti e i valori sanciti dai trattati dell’UE e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE al fine di sostenere società aperte, basate sui diritti, democratiche, eguali e inclusive basate sullo stato di diritto.

Obiettivi

Gli obiettivi specifici di CERV, che corrispondono a sezioni, sono:

  1. contribuire alla protezione e alla promozione dei valori dell’Unione fornendo sostegno finanziario alle organizzazioni della società civile attive a livello locale, regionale e transnazionale (sezione Valori dell’Unione);
  2. Promuovere i diritti, la non discriminazione, l’uguaglianza, compresa la parità di genere, e promuovere l’integrazione di genere e non discriminazione; proteggere e promuovere i diritti dei minori, i diritti delle persone con disabilità, i diritti di cittadinanza dell’UE e il diritto alla protezione dei dati personali (sezione Uguaglianza, diritti e uguaglianza di genere);
  3. Promuovere l’impegno e la partecipazione dei cittadini alla vita democratica dell’Unione e agli scambi tra cittadini di diversi Stati membri e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla storia comune europea (sezione Impegno e partecipazione dei cittadini).
  4. Combattere la violenza, compresa la violenza di genere e la violenza contro i bambini e altri gruppi a rischio (sezione Daphne).

Call dettagliate sul link di riferimento ufficiale sopra riportato. Le call aprono e chiudono a seconda dei temi di riferimento e degli obiettivi di riferimento.

Misura in pillole:
Scadenza:
24 Febbraio 2022
Area geografica:
Europea
Settore attività:
Beneficiari:
Non Classificato
Dotazione finanziaria:
766.000.000,00 euro
Tipo agevolazione:
Contributo a fondo perduto, Contributo c/ interesse, Credito Imposta, Garanzia pubblica, Mutuo agevolato

Potrebbe interessarti anche...

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni