Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Argomento principale su “produzione sostenibile e più verde”

Area geografica:
Europea
Scadenza:
17 Settembre 2024
Tipo agevolazione:
Settore attività:
Tutti
Beneficiari:
Tutti
Dotazione finanziaria:
67.000.000 €
I metodi, i processi e gli schemi per la produzione, l'assemblaggio e il collaudo dei vari componenti e la loro integrazione in moduli e sistemi devono essere sviluppati con qualità, affidabilità, scalabilità e sostenibilità adeguate (economia circolare, impronta di CO2 e uso efficiente delle risorse ). L’attenzione dovrebbe essere posta sulla sostenibilità della produzione di ECS, compresi processi, materiali e manutenzione. La riciclabilità in fase produttiva deve essere considerata per consentire, oltre alla riduzione dell'utilizzo di materiali rari e tossici, il recupero di componenti e materiali utilizzati nella produzione ECS.

Entro il 2030, la capacità produttiva mondiale dell’industria dei semiconduttori (SC) dovrebbe quasi raddoppiare rispetto a oggi. La Commissione europea propone, tra le altre ambizioni digitali dell'UE, che la produzione europea di chip raggiunga il 20% della capacità di produzione mondiale di chip. Poiché l’attuale produzione di chip nell’UE rappresenta solo dal 6 all’8% della capacità mondiale, ciò significa che l’industria europea dei semiconduttori dovrebbe aumentare la propria capacità di un fattore da 4 a 5.

Poiché la produzione di semiconduttori porta a grandi quantità di consumo di energia e acqua, nonché all’emissione di gas serra (GHG), anche l’impatto ambientale dell’industria europea dei semiconduttori aumenterà di un fattore da 4 a 5 nel 2030 rispetto ai parametri attuali. La fase di produzione è responsabile della quota maggiore dell’impronta di carbonio e dell’impatto ambientale nel ciclo di vita della maggior parte dei prodotti elettronici. Pertanto, è obbligatorio fornire incentivi per sviluppare i mezzi verso un migliore utilizzo delle risorse durante la produzione di componenti e sistemi elettronici (ECS) e la riduzione della futura impronta ecologica dei produttori di chip dell’UE per far fronte agli obiettivi del Green Deal.

Inoltre, un rapporto della Commissione UE del 20231 considera elementi come Ga, Ta, W, Li, Hf, In, Ge, Si e alcune terre rare come materie prime fondamentali per le tecnologie digitali. L’accesso delle parti interessate europee a questi materiali sarà estremamente competitivo e potrà danneggiare la sovranità tecnologica europea. Per evitare di sprecare le scarse risorse minerarie, diventa urgente cercare processi più ecologici nell’utilizzo di questi materiali, e pur sempre economici.

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese

L’aiuto non è direttamente collegato alle operazioni o investimenti che il giovane deve realizzare, ma viene concesso in modo forfettario...

Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili

La dotazione finanziaria dell’azione 1.3 Investimenti per l’energia rinnovabile del PAL Distretto Rurale Sicilia Centro Meridionale è pari ad €...

Servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico e interventi per la trasformazione digitale a supporto delle pmi

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è pari ad €23.500.000,00  a valere sul PR Puglia 2021 – 2027 – fondo FESR – Asse...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: