Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Procedure operative per l'attuazione del programma regionale delle iniziative di biosicurezza per la prevenzione e il controllo della diffusione della peste suina africana psa negli allevamenti suinicoli

Area geografica:
Lombardia
Scadenza:
09 Settembre 2023
Tipo agevolazione:
65% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
AGRICOLTURA; SILVICOLTURA E PESCA
Beneficiari:
Media Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
2.170.902 €
Il presente bando riguarda l’attuazione di interventi di biosicurezza nelle aziende suinicole per la prevenzione e il controllo della diffusione della PSA (Peste Suina Africana), un programma di messa in sicurezza del comparto con il sostegno a misure di prevenzione che escludano le possibilità di contatto con i selvatici.

In coerenza con quanto stabilito dal regime di aiuto SA.108031 (2023/XA); è fissato un limite massimo della spesa ammessa a finanziamento. L’agevolazione verrà assegnata al beneficiario sotto forma di sovvenzione diretta a fondo perduto pari al 65% del costo ammissibile. L’aiuto non è cumulabile con altri aiuti di stato.
Il presente bando si applica agli allevamenti suinicoli presenti sul territorio di Regione Lombardia nei comuni:
a) ricadenti nelle Zone di Restrizione I e II di cui al regolamento di esecuzione (UE) 2023/1080 della Commissione del 2 giugno 2023 e ss. mm. ii.;

b) definiti a “rischio alto e medio-alto” di trasmissione del virus della PSA all’interfaccia tra suini selvatici e domestici in Lombardia e individuati nella Tabella 2 del documento di Valutazione elaborato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna (versione 1 del 17 marzo 2023) e ss. mm. ii.;

c) situati al confine con le regioni Piemonte ed Emilia-Romagna, in quanto potenzialmente esposti al passaggio di animali selvatici infetti.

L’investimento deve avere un costo complessivo minimo di 3.000 euro e massimo di 30.000 euro per ciascun codice di allevamento suini attivo (codice azienda ATS), comprensivo di forniture, posa in opera e di costi di progettazione, questi ultimi quantificabili fino ad un massimo del 5 % della spesa ammessa.
È fissato un costo limite di 60 € per metro lineare per l’acquisto di materiale e la posa in opera, ferma restando la spesa massima di € 30.000 per codice allevamento suini attivo (codice azienda ATS), finanziabile al 65 %.
È possibile presentare richiesta per un importo maggiore, fermo restando l’importo massimo ammissibile di 30.000 euro per ciascun codice allevamento suini attivo (codice azienda ATS).
La spesa massima per singolo beneficiario, individuato dal CUAA (Codice Unico di Identificazione Aziende Agricole, che corrisponde al codice fiscale, ed è il numero identificativo da utilizzarsi in tutti i rapporti con la pubblica amministrazione, ai sensi dell'art. 1, comma 2, del D.P.R. 503/99) è pari ad euro 100.000,00.

 

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Contributi del fondo europeo di sviluppo regionale (fesr) 20212027 per l'innovazione dei processi produttivi delle pmi

I progetti proposti devono consistere: ▪ nella trasformazione di un processo produttivo esistente e/o ▪ nell’introduzione di un nuovo processo...

Bando voucher internazionalizzazione – anno 2024

Possono presentare domanda di Voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti: siano Micro o Piccole o Medie imprese come...

Evado a lavorare

La Fondazione, ritenendo il lavoro componente fondamentale del processo rieducativo, sosterrà progetti sperimentali a carattere multidimensionale e sistemico finalizzate a...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: