Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Por campania fesr 20142020 azione 3.1.1 sostegno alle mpmi campane nella realizzazione di progetti di trasferimento tecnologicoe industrializzazione

Area geografica:
Campania
Scadenza:
25 Gennaio 2022
Tipo agevolazione:
70% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
AttivitÀ manifatturiere, fornitura di acqua; reti fognarie, attivitÀ di gestione dei rifiuti e risanamento, costruzioni, commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli, trasporto e magazzinaggio, attivitÀ dei servizi di alloggio e di ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, attivitÀ professionali, scientifiche e tecniche, noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria, istruzione, sanita' e assistenza sociale, attivitÀ artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento, altre attivitÀ di servizi, attivitÀ di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze, organizzazioni ed organismi extraterritoriali
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
20.000.000 €
L’Azione intende sostenere, in coerenza con l’Asse I e in connessione gli ambiti della RIS3 Campania, progettualità che puntino alla realizzazione di produzioni di elevato livello qualitativo e tecnologico e capaci di tradursi in un vantaggio competitivo differenziale nell’ambito delle catene del valore internazionali attraverso la riqualificazione dei settori maturi rispetto ai mercati emergenti e lo sviluppo di imprese innovative.

Sono finanziabili progetti di sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico e industrializzazione relativi alle seguenti attività: A) Attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale volte alla realizzazione di prototipi, prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati; B) Attività di industrializzazione finalizzata alla valorizzazione economica di risultati di analisi e/o di lavori sperimentali e/o di indagini pianificate svolte da università, centri di ricerca, funzioni R&D di aziende, ricercatori operanti in dette organizzazioni, opportunamente documentati e dimostrabili. 
I progetti di sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico e industrializzazione devono:
-essere realizzati nell’ambito di proprie unità locali ubicate nella Regione Campania. Detto requisito deve essere posseduto e dimostrato al momento del primo pagamento dell’aiuto concesso; –prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a € 400.000,00 e non superiori a € 2.000.000,00;
-“avviare i lavori” successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione e, comunque, pena la revoca, non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di notifica del provvedimento di concessione;
-avere una durata, a partire dalla data di notifica del provvedimento di concessione, non superiore a 12 mesi; ✓ essere mantenuti nella Regione Campania per almeno tre anni dalla data di ultimazione.

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Mini pia turismo

Possono presentare domanda di agevolazioni di cui al presente Avviso: le imprese di grande, media, piccola e micro dimensione come...

Bando crowdfunding per sostenere progetti presentati dagli enti del terzo settore

Il presente bando è riservato ai soggetti del terzo settore con sede nel territorio di competenza della Fondazione, ivi compresi:...

Prevenzione ed il ripristino del potenziale produttivo agricolo

La spesa minima ammissibile per operazione è di euro 10.000,00.La spesa massima ammissibile per operazione è di euro 200.000,00.

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: