Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane 2023

Area geografica:
Nazionale
Scadenza:
18 Dicembre 2023
Tipo agevolazione:
Settore attività:
ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, COSTRUZIONI, SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
Beneficiari:
Non Classificato
Dotazione finanziaria:
209.506.475 €
Sostenere la realizzazione e la promozione di interventi per la salvaguardia e la valorizzazione della montagna, nonché misure di sostegno in favore dei comuni totalmente e parzialmente montani

Il decreto individua i criteri di ripartizione del Fondo, gli ambiti d’intervento e i termini per la trasmissione delle richieste di finanziamento, di rendicontazione degli interventi e le condizioni per la revoca degli stessi.

Nello specifico:

  • le Regioni, come previsto dall'articolo 2 comma 7 e dall’articolo 3 comma 11 dovranno trasmettere le richieste di finanziamento (scheda n.1 e scheda n.2) in formato elettronico all'indirizzo: affariregionali@pec.governo.it entro il 18 dicembre 2023.

 

  • le Regioni Basilicata e Sicilia, come previsto dall'articolo 4 comma 4, dovranno trasmettere la richiesta di finanziamento (scheda n.3) in formato elettronico all'indirizzo: affariregionali@pec.governo.it entro il 18 dicembre 2023.

Le richieste di finanziamento presentate dovranno mirare alla promozione di interventi per la salvaguardia e la valorizzazione della montagna, nonché misure di sostegno in favore dei comuni totalmente e parzialmente montani delle regioni, anche con carattere di continuità dei progetti già attivi sui territori interessati, con riferimento a:

  1. misure di prevenzione del rischio del dissesto idrogeologico nei territori montani;
  2. azioni di tutela, promozione e valorizzazione delle risorse ambientali dei territori montani, anche attraverso la realizzazione delle Green Community;
  3. interventi volti alla creazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabile, ivi compresi quelli idroelettrici;
  4. progetti finalizzati alla salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità e allo sviluppo delle attività agro-silvo-pastorali, anche con riferimento alla filiera del legno;
  5. misure di incentivazione per la crescita sostenibile e lo sviluppo economico e sociale dei territori montani, ivi compresi interventi di mobilità sostenibile;
  6. interventi per l’accessibilità alle infrastrutture digitali e per il rafforzamento dei servizi essenziali, con particolare riguardo prioritario a quelli socio-sanitari e dell’istruzione;
  7. iniziative volte a contrastare lo spopolamento dei territori.
     

Le richieste di finanziamenti a sostegno dei Comuni totalmente e parzialmente montani delle regioni devono mirare alla realizzazione e promozione di:

  1. interventi di rigenerazione urbana;
  2. interventi di efficientamento energetico di edifici adibiti ad uffici pubblici;
  3. interventi di manutenzione della viabilità;
  4. interventi volti a conseguire risparmi energetici relativi all’illuminazione pubblica;
  5. azioni di tutela, promozione e valorizzazione delle risorse ambientali dei territori montani, attraverso la realizzazione delle Green Community;
  6. interventi volti alla creazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabile, ivi compresi quelli idroelettrici;
  7. misure di incentivazione per la crescita sostenibile e lo sviluppo economico e sociale dei territori montani, ivi compresi interventi di mobilità sostenibile;
  8. iniziative volte a contrastare lo spopolamento dei territori, nonché in relazione al sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali.
Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Contributi del fondo europeo di sviluppo regionale (fesr) 20212027 per l'innovazione dei processi produttivi delle pmi

I progetti proposti devono consistere: ▪ nella trasformazione di un processo produttivo esistente e/o ▪ nell’introduzione di un nuovo processo...

Bando voucher internazionalizzazione – anno 2024

Possono presentare domanda di Voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti: siano Micro o Piccole o Medie imprese come...

Evado a lavorare

La Fondazione, ritenendo il lavoro componente fondamentale del processo rieducativo, sosterrà progetti sperimentali a carattere multidimensionale e sistemico finalizzate a...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: