Skip to content Skip to footer

Connessi contributi per lo sviluppo di strategie digitali per i mercati globali

Sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati per l’export attraverso la progettazione e l’adozione di interventi di marketing digitale nonché l’aumento delle competenze interne delle aziende sui temi del digital export

1. Essere micro, piccola o media impresa, come definita dall’Allegato I al Regolamento n.651/2014 della Commissione Europea1 (aggiornato al 1 gennaio 2024)*;
2. avere sede legale e/o unità locali iscritte ed attive al Registro imprese nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi
3. essere in regola con il pagamento del diritto camerale annuale;
 4. essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali, assistenziali e assicurativi dei dipendenti;

Il contributo a fondo perduto è erogato con le seguenti caratteristiche:
 ▪ l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese considerate ammissibili (di cui all’art.7) al netto di IVA, fino a un massimo di 10.000,00 euro
 ▪ Il contributo è un componente positivo di reddito imponibile ai fini IRES o IRPEF, e anche ad IRAP.
 ▪ l’investimento minimo è pari a euro 5.000,00;

Al fine di accrescere le competenze interne delle aziende partecipanti in materia di digital export/AI,  la Camera di Commercio, richiede a ciascuna impresa assegnataria del contributo, la partecipazione al corso di formazione erogato da Promos Italia;
▪ dovrà partecipare al corso di formazione sopra descritto  il referente interno di progetto indicato nella domanda – Tale partecipazione è requisito indispensabile affinchè l’impresa richiedente possa beneficiare dei contributi previsti dal bando (art. 3);
▪ l’analisi preliminare con i tool digitali ed i servizi di formazione  sono erogati gratuitamente alle imprese da Promos Italia. Il loro valore in termini di equivalente sovvenzione lorda (ESL), ai sensi del presente bando, è quantificato in  800,00 euro. L’ammontare della ritenuta del 4% su tali servizi pari a 32,00 euro sarà detratta dall’importo del contributo da erogare all’impresa.

I fornitori abilitati ad erogare i servizi ammissibili possono essere: 
a) imprese, fondazioni, enti operanti nel campo del digital marketing e della consulenza, aventi sede legale in uno Stato europeo, attive ed iscritte alla CCIAA di propria competenza in data non successiva al 31/12/2021;
b) Liberi professionisti titolari di Partita Iva rilasciata non oltre il 31/12/20219, aventi residenza fiscale  in uno Stato dell’Unione Europea, Svizzera e Regno Unito.
c) Camere di Commercio Italiane all’estero, se ufficialmente riconosciute da Assocamerestero
d) imprese proprietarie e/o concessionarie esclusiviste delle piattaforme di vendita e/o piattaforme social (es. Amazon, Meta, Linkedin, Google,…) 

Per le categorie di cui al punto a) e b) il fornitore è tenuto a produrre un’autocertificazione DSAN  (Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio) attestante il possesso di almeno 2 tra le seguenti certificazioni in corso di validità  (Google Analytics, Google ADS, Facebook Blueprint, Microsoft Advertising, Hubspot Academy liv. avanzato, LinkedIn Marketing Solutions e/o Linkedin Marketing Strategy) .

*Definizioni
MICROIMPRESE

Imprese che alla data di chiusura del bilancio non superano i limiti numerici di almeno due dei tre criteri seguenti: a) totale dello stato patrimoniale: 450.000,00 euro;  b) ricavi netti delle vendite e delle prestazioni: 900.000,00 euro;  c) numero medio dei dipendenti occupati durante l'esercizio:10
PICCOLE IMPRESE 
Imprese che alla data di chiusura del bilancio non superano i limiti numerici di almeno due dei tre criteri seguenti: a) totale dello stato patrimoniale: 5.000.000,00 euro; b) ricavi netti delle vendite e delle prestazioni: 10.000.000,00 euro; c) numero medio dei dipendenti occupati durante l'esercizio:50
MEDIE IMPRESE 
Imprese che non rientrano nella categoria delle microimprese o delle piccole imprese e che alla data di chiusura del bilancio non superano i limiti numerici di almeno due dei tre criteri seguenti: a) totale dello stato patrimoniale: 25.000.000,00 euro;  b) ricavi netti delle vendite e delle prestazioni: 50.000.000,00 euro;  c) numero medio dei dipendenti occupati durante l'esercizio: 250

Misura in pillole:
Scadenza:
Fino esaurimento fondi
Area geografica:
Lombardia
Settore attività:
Tutti
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
2.500.000 €
Tipo agevolazione:
60% Contributo a fondo perduto

Potrebbe interessarti anche...

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni