Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Caivano area di crisi industriale legge 181/89

Area geografica:
Campania
Scadenza:
22 Ottobre 2024
Tipo agevolazione:
massimo 55% Contributo a fondo perduto, minimo 20% Mutuo agevolato
Settore attività:
ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE, ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA; GAS; VAPORE E ARIA CONDIZIONATA, TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO, ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE, SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE, ATTIVITÀ PROFESSIONALI; SCIENTIFICHE E TECNICHE, NOLEGGIO; AGENZIE DI VIAGGIO; SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE, ATTIVITÀ ARTISTICHE; SPORTIVE; DI INTRATTENIMENTO E DIVERTIMENTO
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
15.000.000 €
Promuovere la realizzazione di una o più iniziative imprenditoriali nel territorio dell’area di crisi industriale non complessa del Comune di Caivano, finalizzate al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all’attrazione di nuovi investimenti

Importo minimo investimenti: 1 milione di euro (min. 400 mila euro per soggetto partecipante alla rete): un contratto di rete deve prevedere spese minime complessive pari a 1.200.000.
Le iniziative imprenditoriali devono prevedere la realizzazione di:
a. programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione e/o innovazione di processo, progetti di ricerca e/o di sviluppo sperimentale e da progetti per la formazione del personale, in grado di sostenere l’economia locale e tracciare traiettorie di sviluppo sostenibile;
b. programmi occupazionali volti al mantenimento o all’incremento degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento.

Le agevolazioni sono concesse nella forma

  • del contributo in conto impianti,
  • dell’eventuale contributo diretto alla spesa e
  • del finanziamento agevolato (minimo 20%),

alle condizioni ed entro i limiti delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento Regolamento GBER. La somma del finanziamento agevolato, del contributo in conto impianti, dell’eventuale contributo diretto alla spesa non può essere superiore al 75% degli investimenti e delle spese ammissibili relative alle spese di consulenza, a quelle degli eventuali progetti di innovazione di processo e di innovazione dell’organizzazione e per la formazione del personale e a quelli di ricerca e sviluppo sperimentale.
I programmi di investimento produttivo possono essere ammessi alle agevolazioni anche alle condizioni ed entro i limiti previsti dal regolamento de minimis.
 

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese

L’aiuto non è direttamente collegato alle operazioni o investimenti che il giovane deve realizzare, ma viene concesso in modo forfettario...

Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili

La dotazione finanziaria dell’azione 1.3 Investimenti per l’energia rinnovabile del PAL Distretto Rurale Sicilia Centro Meridionale è pari ad €...

Servizi per l’innovazione e l’avanzamento tecnologico e interventi per la trasformazione digitale a supporto delle pmi

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è pari ad €23.500.000,00  a valere sul PR Puglia 2021 – 2027 – fondo FESR – Asse...

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: