Skip to content Skip to footer

Portale informativo dedicato alla cultura dell’agire

Psr 20142020 tipologia 422: trasformazione commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli per microiniziative agroindustriali

Area geografica:
Campania
Scadenza:
15 Gennaio 2024
Tipo agevolazione:
60% Contributo a fondo perduto
Settore attività:
ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
11.744.347 €
Favorire processi di digitalizzazione aziendale, mediante l’utilizzo delle tecnologie afferenti al piano di Transizione 4.0 e lo sviluppo di canali commerciali come l’e-commerce nonché tecnologie utili a favorire la tracciabilità dei prodotti agricoli trasformati.

La tipologia d’intervento, in linea con gli obiettivi Reg UE 2220/2020, intende:

  1. Aumentare l’efficienza delle aziende;
  2. Favorire l’occupazione e la diversificazione delle produzioni;
  3. Privilegiare gli investimenti sostenibili dal punto di vista ambientale, in una logica di integrazione fra il settore agricolo e agroindustriale;
  4. Favorire lo sviluppo di micro-attività inserite in un sistema di filiera corta e mercati locali;
  5. Favorire le energie rinnovabili, l’economia circolare e la bioeconomia.

Possono usufruire dell'agevolazione le imprese iscritte alla Camera di Commercio, che operano nel settore della lavorazione e/o trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, che abbiano i seguenti requisiti:

  • Aver già costituito, aggiornato e validato il fascicolo aziendale;
  • essere un' impresa di nuova costituzione, cioè una impresa che, alla data di presentazione della domanda di sostegno, è iscritta alla CCIAA da meno di un anno (<365 giorni);
  • oppure essere un'impresa costituita da più di un anno, che abbia un fatturato riferito all’anno contabile 2022, inferiore a € 700.000,00;
  • avere come Codice Ateco il 10,11 o 46, ad eccezione delle cooperative a mutualità prevalente e delle organizzazioni di produttori riconosciute a sensi del Reg (UE) 1308/2013, che possono avere anche il codice Ateco 01.

Gli investimenti devono implementare almeno uno dei seguenti strumenti tecnologici e/o di digitalizzazione:

A) Macchinari innovativi e/o investimenti immateriali, che utilizzano le tecnologie del modello industria 4.0;
B)
Piattaforma e-commerce, che sia progettata con il seguente contenuto minimo in termini di moduli/funzionalità: gestione magazzino; gestione listino prezzi, offerte e pagamenti; gestione clienti/vendite; ottimizzazione per dispositivi mobili.

Il progetto deve riguardare la fase di lavorazione e/o trasformazione e la commercializzazione dei prodotti in entrata, rientranti nell’ambito di applicazione dell’art. 42 del TFUE (prodotti compresi nell’Allegato I del TFUE), ed esclusivamente nell’ambito delle filiere di seguito elencate:

  • Ortofrutticola;
  • Florovivaistica;
  • Vitivinicola;
  • Olivicolo-olearia;
  • Cerealicola;
  • Carne;
  • Lattiero-casearia;
  • Piante medicinali e officinali;
  • Canapa.

Il prodotto ottenuto dalla trasformazione (in uscita) potrà essere un prodotto non elencato nell’allegato I del TFUE.

Se sei interessato ad approfondire la misura, non esitare a contattarci per ricevere una consulenza qualificata.

SEF Consulting

Potrebbe interessarti anche...

Mini pia turismo

Possono presentare domanda di agevolazioni di cui al presente Avviso: le imprese di grande, media, piccola e micro dimensione come...

Bando crowdfunding per sostenere progetti presentati dagli enti del terzo settore

Il presente bando è riservato ai soggetti del terzo settore con sede nel territorio di competenza della Fondazione, ivi compresi:...

Prevenzione ed il ripristino del potenziale produttivo agricolo

La spesa minima ammissibile per operazione è di euro 10.000,00.La spesa massima ammissibile per operazione è di euro 200.000,00.

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

“La nostra mission consiste nel dotare i lettori di un magazine in grado di decifrare il vasto mondo della gestione d’impresa grazie a contenuti d’eccezione e alla collaborazione con enti pubblici e privati.”

Resta aggiornato. Iscriviti alla Newsletter Acta.

Versione digitale della testata cartacea Acta Non Verba, registrata presso il Tribunale di Napoli n. 2815/2020 del 23/6/2020.
Direttore responsabile: Mariano Iadanza – Direttore editoriale: Errico Formichella – Sede legale: Viale Antonio Gramsci 13 – 80100 Napoli
Per comunicazioni e contatti scrivere a: redazione@actanonverba.it

ActaNonVerba ©2024 – Tutti i diritti riservati – Developed by Indigo Industries

ActaNonVerba ©2024
Tutti i diritti riservati
Developed by Indigo Industries

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Whoops, you're not connected to Mailchimp. You need to enter a valid Mailchimp API key.

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni

Completa il captcha

Risolvi questo smplice problema: