Skip to content Skip to footer

Valorizzazione ceramica

Sostenere l’elaborazione e la realizzazione di progetti destinati alla valorizzazione dell’attività nel settore della ceramica artistica e tradizionale e della ceramica di qualità

Il finanziamento prevede un contributo in conto capitale per importi non superiori all’80 per cento delle spese totali ammissibili. L’importo, comunque, non potrà essere superiore a 50 mila euro per singola impresa.
Si rivolge alle imprese che operano nel settore della ceramica artistica e di qualità e della ceramica tradizionale, individuate con il codice ATECO primario 23.41.
Finanzia progetti autonomi e funzionali, diretti a realizzare almeno una delle seguenti finalità:
sviluppo di piattaforme informatiche dedicate al settore;
sviluppo tecnologico dell’impresa;
sviluppo industriale avente ad oggetto l’acquisto di uno o più macchinari nuovi di fabbrica. 

Sono ammissibili al contributo in conto capitale le seguenti spese:
sostenute dal 17 maggio al 30 giugno 2022;
direttamente finalizzate all’attività aziendale;
relative a beni e servizi acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’impresa acquirente e alle normali condizioni di mercato;
effettuate attraverso modalità che consentano la loro piena tracciabilità e la loro riconducibilità ai titoli di spesa a cui si riferiscono.

 

Misura in pillole:
Scadenza:
30 Giugno 2022
Area geografica:
Nazionale
Settore attività:
AttivitÀ manifatturiere,
Beneficiari:
Micro Impresa, Media Impresa, Grande Impresa, Piccola Impresa
Dotazione finanziaria:
5.000.000 €
Tipo agevolazione:
80% Contributo a fondo perduto

Potrebbe interessarti anche...

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates

Iscriviti per ricevere maggiori informazioni